La nocciola

Varietà rinomata a livello mondiale, la Nocciola Tonda Gentile delle Langhe è un prodotto di spicco della tradizione agroalimentare piemontese e dell’Alta Langa in particolare.

In questo territorio il nocciolo è conosciuto e coltivato sin dai tempi antichi, ma è soprattutto a partire dalla prima metà del Novecento che la corilicoltura registra la sua maggiore espansione, anche grazie all’impiego di tecniche innovative che coniugano produttività e sostenibilità, nel rispetto dei metodi di coltivazione tradizionali.

Le caratteristiche di eccellenza della Tonda Gentile Trilobata sono numerose: il frutto si distingue per il calibro omogeneo, il guscio sottile e la facile pelabilità, che garantiscono un’ottima resa. Possiede inoltre un elevato valore nutrizionale ed energetico.
Il sapore intenso, armonioso e persistente viene esaltato dalla tostatura, rendendo questa varietà molto apprezzata dall’industria dolciaria.

L’eccellente profilo aromatico e la straordinaria fragranza rendono la Nocciola Tonda Gentile delle Langhe adatta ad ogni tipo di preparazione, sia essa dolce e salata; ma è nella pasticceria tradizionale, in particolare in abbinamento con il cioccolato, che essa trova la sua massima espressione.

Recenti studi medici hanno inoltre dimostrato che questo frutto gode di eccellenti proprietà salutari. Grazie alla ricchezza di acidi grassi, fitosteroli e sali minerali la nocciola possiede infatti proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie e il suo consumo regolare, nell’ambito di una dieta equilibrata, si associa ad una significativa riduzione del rischio di malattie cardiovascolari e diabete.